Un nuovo appuntamento nazionale per i nostri studenti che ieri si sono misurati nel progetto 4.0, il programma formativo-professionale voluto da MIUR e Università Ca’ Foscari. ITS 4.0 ha, infatti l’obiettivo di avvicinare scuole e imprese sui temi delle soluzioni innovative.

70 ITS hanno affrontato i progetti con una modalità definita “design thinking” che punta alla comprensione degli effettivi bisogni degli utenti della tecnologia, cercando quindi di mettersi dalla parte del fruitore della strumentazione progettata attraverso una prototipazione efficace e low cost e una valutazione economica puntuale del progetto.

Libertà di movimento per i soggetti con IRC 

Ed eccolo il progetto denominato “Freedom of Living – Libertà di vivere” che si pone l’ambizioso obiettivo di favorire la mobilità dei soggetti affetti da Insufficienza Respiratoria Cronica, una problematica che coinvolge oltre 10 mila persone in Italia.

Il team di ragazzi della sede di Treviso del nostro ITS Meccatronico hanno quindi studiato la problematica, coinvolto due realtà di riferimento come Eureka, azienda specializzata nelle soluzioni di interazione tra meccanica, elettronica, informatica e automazione e Auser Veneto, associazione di volontariato e di promozione sociale, impegnata nel favorire l’invecchiamento attivo degli anziani. Hanno quindi approfondito le effettive esigenze della persona colpita da IRC attraverso l’ascolto e il confronto.

Da qui è scaturita la realizzazione del prototipo “Freedom of Living – Libertà di vivere”che ha ricevuto i complimenti dagli organizzatori per i risultati ottenuti.

Si tratta di un carrello motorizzato per il trasporto agile della bombola di ossigeno che ha le seguenti caratteristiche 4.0:

  • assiste la persona nel cammino anche in presenza di barriere architettoniche, comprese le scale, grazie a speciali bracci di sollevamento
  • è dotato di un display che fornisce informazioni utili all’utente (livello batteria, tempo di ricarica)
  • invia un messaggio aiuto in caso di ribaltamento del dispositivo

Sul palco per la presentazione del progetto Alberto De Cesaro, affiancato a Roma dal compagno di corso Francesco Cenedese e coordinati  dal professor Paolo Fumene Feruglio, Responsabile della Ricerca ITS Academy Meccatronico Veneto.

I progettisti e futuri super tecnici prevedono nuove implementazioni per garantire maggiori funzionalità al dispositivo.

Hai bisogno di informazioni? Contattaci subito
Leggi e accetta la nostra privacy policy prima di iniziare la conversazione tramite WhatsApp