Giacomo Brugnolo ha chiuso l’esperienza ITS nel 2019, dopo due anni intensi che l’hanno portato al diploma di Tecnico superiore per l’Automazione ed i Sistemi Meccatronici alla sede di Vicenza. Oggi è inserito nell’ufficio progettazione della Ferrari ventilatori di Arzignano.

L’ITS ha colpito subito nel segno Giacomo che era alla ricerca di un’esperienza formativa intensa e che gli permettesse di mettersi alla prova. “Certo, ho subito apprezzato i moduli formativi e la settimana spezzata tra aula e azienda. Sicuramente un valore aggiunto da considerare nei due anni di formazione è il fatto che ciò che si apprende è funzionale alle esigenze delle aziende e quindi molto flessibile. Questo significa anche che c’è ampio margine per offrire il proprio contributo, per individuare nuove soluzioni, proprio per rispondere ai cambiamenti che in ambito tecnologico sono continui”.

All’ITS c’è ampio margine per offrire il proprio contributo, per individuare nuove soluzioni, proprio per rispondere ai cambiamenti che in ambito tecnologico sono continui

 

Il teamworking, un modulo formativo vincente

Durante il percorso ITS con il suo gruppo di teamworking Giacomo si è messo alla prova nel progetto Apollo 19, un robot per l’implementazione di un sistema per la smart factory nell’industria avicola, capace di muoversi in ambienti complessi, come quello di un capannone d’allevamento intensivo di polli per intercettare, riconoscere e raccogliere gli animali deceduti, operazione svolta oggi da un operatore. “È stata senza dubbio un’esperienza di crescita personale che mi ha insegnato a lavorare in una vera e propria squadra”.

 

Soft skills a portata di mano

“Per chi vuole mettersi alla prova – conclude Giacomo – l’ITS offre molte opportunità di completare la formazione oltre il percorso tradizionale. Nel mio caso ho preso parte all’Erasmus+ che mi ha portato due mesi a viver un’esperienza di vita e lavoro in Polonia sicuramente positiva”

 

Al lavoro, subito|

E il lavoro come è arrivato? “Dopo l’esame e il diploma ho fatto qualche colloquio, pochi giorni per riprendere fiato e poi ho subito iniziato alla Ferrari ventilatori di Arzignano dove al momento sono impegnato nell’ufficio progettazione”.

 

 

In occasione del Job Orienta del 2018 il progetto Apollo è stato assoluto protagonista: lo stand intorno all’arena dell’area MIUR ha visto passare e fermarsi centinaia di persone. Visitatore d’eccezione l’allora Ministro del Lavoro e dello sviluppo economico Luigi Di Maio che ha avuto occasione di ascoltare dalla voce del teamworking della sede di Vicenza il funzionamento del robot APOLLO 18.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti per essere sempre aggionato sulle attività dell'ITS Meccatronico Veneto

Privacy

Grazie per la tua iscrizione!

Leggi e accetta la nostra privacy policy prima di iniziare la conversazione tramite WhatsApp
X