Maturità 2022

Esame di Maturità 2022

In attesa della nuova ordinanza del Ministero dell’Istruzione con tutti i dettagli che regoleranno l’esame di Maturità 2022, vediamo comunque quanto emerso dalla prima ordinanza del 31 gennaio e le anticipazioni ad oggi disponibili che riguardano la seconda prova scritta e il peso dei crediti.

Secondo le anticipazioni vi è il ritorno della prima prova di italiano uguale per tutti gli istituti e la seconda prova inerente le principali materie di indirizzo. Cambia anche l’orale, che prevede l’abolizione della tesina ma che si aprirà con un materiale o argomento scelto dalla commissione. Andiamo dunque a scoprire tutte le novità, le date e la struttura dell’esame che dovranno affrontare i maturandi 2022.

Le date dell’esame di Maturità 2022

La prima prova di italiano dell’esame di Maturità 2022 sarà il 22 giugno, in cui gli studenti dovranno redigere un tema scegliendo una delle tracce disponibili. Il 23 giugno invece sarà la volta della seconda prova, differente per ogni istituto. In questa prova i maturandi dovranno svolgere un compito riguardante le materie principali del loro indirizzo di studi.

Gli orali avranno luogo il lunedì successivo, dunque presumibilmente il 27 giugno; e avranno una struttura totalmente diversa rispetto a quella degli anni precedenti.

La struttura dell’esame di maturità 2022

L’esame di maturità 2022 sarà strutturato in tre prove, così da verificare la preparazione degli studenti: prima prova, seconda prova e prova orale.

Cambia il peso dei crediti

Rispetto agli anni precedenti saranno 50 i punti di credito per il triennio e 50 per le prove d’esame: suddivise in 15 prima prova, 15 crediti per la seconda e 20 crediti infine, per la prova orale.

Prima prova esame di maturità 2022

La prima prova avverrà mercoledì 22 giugno 2022, il giorno in cui gli studenti dovranno redigere lo scritto di italiano e sarà uguale per tutti i maturandi a prescindere dall’indirizzo di studio. Si dovrà scegliere tra una delle tracce messe a disposizione dal Ministero dell’Istruzione. E si dovrà svolgere in un massimo di sei ore, utilizzando solamente il vocabolario di italiano.

Le tipologie di tracce tra le quali si potrà scegliere per la prima prova saranno:

  • A: si tratta di un’analisi del testo, il MIUR propone due differenti possibilità, o un brano di prosa oppure una poesia di un autore italiano;
  • B: si tratta di un testo argomentativo, a sua volta è composto da tre tracce differenti, una avrà come tema quello storico, mentre le altre due potranno essere a scelta tra tema letterario, tecnologico, economico, scientifico, artistico e sociale;
  • C: si tratta di un testo di attualità, il MIUR sceglie due tracce con argomenti riguardanti le esperienze degli studenti.

Seconda prova esame

Il secondo scritto riguarda le materie principali del proprio percorso di studi, ma sarà svolto lo stesso giorno in tutta Italia, ovvero il 23 giugno 2022. Come segnalato nell’ordinanza, “per l’anno scolastico 2021-22 i docenti titolari della disciplina oggetto della seconda prova operanti nella scuola elaboreranno collegialmente,  entro il 22   giugno,   tre   proposte   di   tracce: tra tali proposte viene sorteggiata, il giorno dello svolgimento della seconda prova scritta, la traccia che verrà svolta in tutte le classi coinvolte”.

La seconda prova sarà multidisciplinare, infatti gli studenti dovranno affrontare due o più materie principali del loro percorso di studi. Ad esempio i maturandi del liceo classico dovranno svolgere una prova mista di greco e latino, quelli del liceo scientifico sia di matematica sia di fisica, e così via. (vedi Allegato B1 dell’ordinanza)

Cambiando la prova per tutti gli istituti superiori, anche la durata del compito sarà differente. Infatti il Ministero ha predisposto una durata che si troverà indicata in calce alla traccia stessa.

Prova orale per gli studenti

Gli orali di maturità 2022 inizieranno presumibilmente il lunedì successivo allo svolgimento dei due scritti, dunque il 27 giugno 2022. Avranno una struttura totalmente differente rispetto a quella degli anni scorsi. Infatti è stata abolita la tesina.

La struttura della prova orale della maturità 2022 sarà così composta:

  • Inizio con una discussione multidisciplinare partendo da un argomento o un materiale scelto dalla commissione;
  • Domande sulle attività di Cittadinanza e Costituzione;
  • Presentazione alla commissione della propria esperienza di alternanza scuola-lavoro.

In seguito si potranno far visionare le prove scritte, e indicare eventuali errori o punti di riflessione.

Se questi sono i dettagli per l’esame che attende tutti gli studenti italiani alla fine del corso di studi superiori è questo anche il momento per pensare al post maturità: lavoro, università o ITS – Istituti Tecnici Superiori?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti per essere sempre aggionato sulle attività dell'ITS Meccatronico Veneto

Privacy

Grazie per la tua iscrizione!

Leggi e accetta la nostra privacy policy prima di iniziare la conversazione tramite WhatsApp
X