ITS PER LE AZIENDE

Contribuiamo con i nostri tecnici all’innovazione delle aziende manifatturiere del territorio

Le aziende giocano un ruolo fondamentale nel successo dei percorsi formativi degli ITS e quindi anche dell’ITS Meccatronico Veneto.
I soci Partecipanti, infatti, possono essere scuole ed aziende, ma – data la forte caratterizzazione progettuale sul territorio – è fondamentale che la componente aziendale sia presente in modo significativo.

Il tirocinio: come l’abbiamo pensato, come lo realizziamo insieme

Tutti i corsi dell’ITS Meccatronico Veneto hanno una durata di 2000 ore, di cui 800 sono svolte in tirocinio aziendale curriculare, quindi senza obbligo di comunicazioni documentali.

  • L’attività in azienda è strutturata sul modello del Dual-System tedesco o olandese: il corsista frequenta per tre giorni la settimana (lunedì, martedì e mercoledì) le attività teorico pratiche d’aula, mentre per il tempo rimanente (due giornate da 8 ore, giovedì e venerdì) è impegnato in azienda nello sviluppo di uno o più progetti.
  • Ogni azienda potrà seguire uno o più corsisti.
  • La tipologia dei progetti può essere la più varia: le aziende che parteciperanno all’iniziativa saranno chiamate a fornire le loro indicazioni ed esigenze in merito all’attività da far svolgere al corsista, compilando un form appositamente preparato.
  • Le aziende devono individuare un tutor aziendale, che sarà il riferimento dello studente e anche dell’ITS.
  • Saranno infatti nominati dei tutor “formativi” interni al corso, nella misura di un tutor ogni cinque corsisti, che seguiranno – sia nelle attività d’aula che in quelle in azienda – lo svolgersi del corso, con particolare attenzione alle metodologie didattiche ed all’acquisizione delle competenze previste.
  • L’abbinamento del corsista all’azienda avverrà in modo concordato, previa conoscenza diretta dei candidati. All’inizio delle attività formative, infatti, le aziende che avranno presentato progetti formativi verranno invitate ad incontri con le classi delle varie sedi, per una prima presa di contatto che potrà poi essere approfondito con incontri in azienda fino alla definizione dell’abbinamento.
  • Obiettivo dell’ITS Meccatronico è realizzare l’intero precorso di tirocinio presso la stessa azienda, per permettere una più approfondita conoscenza reciproca, ma se le circostanze lo dovessero richiedere il tirocinante potrà essere spostato.
  • Durante l’estate tra il primo e il secondo anno è possibile l’estensione estiva del tirocinio, sempre in forma curriculare.

I punti di forza di questa modalità sono:

  1. l’allievo resta in azienda per due anni e quindi si inserisce a pieno titolo nell’ambiente;
  2. lo svolgimento delle lezioni avviene di pari passo con lo svolgimento del tirocinio;
  3. la “classe” non si disperde perché ogni settimana si ritrova in aula per almeno due giorni;
  4. l’azienda ha modo di conoscere a fondo il candidato anche in vista della sua assunzione;
  5. l’estensione estiva consente di sperimentare un periodo continuativo di presenza in azienda;
  6. il monitoraggio e la valutazione da parte dei tutor (aziendali e formativi) permettono di valutare costantemente il procedere del progetto e di porre in atto eventuali correttivi in itinere.
Formazione tutor ITS

Svolgimento del tirocinio in apprendistato

È possibile svolgere il tirocinio previsto dai corsi tramite un contratto di Apprendistato di III livello, particolare fattispecie di apprendistato specificatamente prevista per il conseguimento del titolo di studio. Tale tipologia di apprendistato ha la durata del corso afferente al relativo diploma ovvero due anni; al termine l’azienda può recedere dal contratto, in caso contrario si trasforma a tempo indeterminato, come tutti gli apprendistati.

Fidelizzare lo studente

In questo caso le ore di tirocinio costituiscono la “formazione interna”, quelle di frequenza a scuola la “formazione esterna”, mentre le ore libere dal calendario corsuale sono di lavoro effettivo (quindi verranno retribuite al 100%, mentre quelle di formazione interna vanno retribuite al 10%). Come per tutti i contratti di apprendistato, anche questo prevede un Piano Formativo Individuale.
Troviamo molto positivo proporre e illustrare questa opportunità alle aziende, in quanto fidelizza maggiormente lo studente tirocinante.

Essere soci della Fondazione: i vantaggi

Le aziende possono anche diventare socie della Fondazione ITS Meccatronico facendo espressa richiesta. La quota annuale ammonta a € 1.500,00). Alle “aziende partecipanti” vengono offerte le seguenti possibilità di collaborazione:

  • Partecipazione attiva alla fase di progettazione dei corsi, intervenendo con i propri tecnici sia in fase di scrittura dei progetti, sia con indicazioni e suggerimenti sulle bozze dei progetti formativi.
  • Partecipazione attiva alla fase di selezione dei candidati e di valutazione intermedia dei corsisti, proponendo propri rappresentanti nelle relative commissioni.
  • Elaborazione e conduzione condivisa dei progetti da svolgere in azienda da parte dei tirocinanti.
  • Inserimento nelle programmazioni di lezioni specifiche tenute da tecnici aziendali.
  • Possibilità di organizzazione di corsi per dipendenti tenuti da docenti ITS.
  • Formazione per i tutor aziendali
  • Svolgimento di lavori di piccola ricerca su temi proposti dall’azienda
  • Supporto nell’inserimento dei tirocinanti con contratto di apprendistato di III livello per il conseguimento del titolo.

 

Per informazioni o contatti:
Cristina Toniolo
Responsabile Rapporti con le Aziende

La parola alle aziende

SCARICA IL KIT

Dai visibilità alla formazione ITS Meccatronico Veneto nella tua azienda.

Leggi e accetta la nostra privacy policy prima di iniziare la conversazione tramite WhatsApp
X