7 Paesi per 23 ragazzi accolti in 9 aziende, pronti a mettersi in gioco!

C’è chi è partito dopo Ferragosto e chi è in partenza in questi giorni. Sono i 23 studenti vincitori della borsa di studio Erasmus+ che li porterà per due mesi a confrontarsi con colleghi stranieri, in un contesto internazionale e in un’altra lingua. 

Sono 9 le aziende di destinazione degli studenti ITS Meccatronico Veneto e le mète spaziano in tutta l’Unione Europea e toccano questi paesi: Olanda che accoglierà uno studente, Malta (4), Spagna (2), Inghilterra (7), Polonia (5), Austria (1) e Slovacchia (3). Un totale di 23 ragazzi che si misureranno sia sul piano lavorativo, dove saranno impegnati durante la giornata, sia su quello personale: dovranno infatti, condividere spazi e gestire la routine di tutti i giorni con altri compagni. Un’esperienza che arricchirà non soltanto il loro Curriculum ma soprattutto il panel di soft skills che già gli studenti ITS sono abituati ad acquisire nel biennio.

Ed eccoli gli studenti ITS Meccatronico Veneto in Europa!

  • Marco Simonaggio
  • Simone Caron
  • Azienda: New Cut, Varsavia

In questa foto alle prese con la progettazione in SolidWorks

  • Bensalim Hamza
  • Andrea Peron
  • Azienda: SIRMAX, POLONIA
  • Matteo Di Blas (sotto a destra)
  • Francesco Riolo (sotto a sinistra) 
  • Azienda: Piovan, Inghilterra

In queste foto Matteo Di Blas sta installando da un cliente un impianto di deumidificazione, mentre Francesco Riolo sta installando un “dryer” composto da tramoggia e caricatore, la cui funzione è quella di deumidificare e preriscaldare i granuli di plastica prima che entrino nell’estrusore o nello stampo. Nella foto a fianco in una lavorazione in camera bianca in ambiente asettico.

In questa foto con due colleghi spagnoli. Sono attualmente impegnati nel reparto manutenzione elettrica e alle prese con il caricamento di parametri in un inverter e con il cablaggio di un macchinario in spazi decisamente ristretti! Sotto i festeggiamenti all’ultimo giorno di tirocinio Erasmus+!

In queste foto Elisa impegnata nel suo tirocinio formativo in una lavorazione in ambiente asettico. Il tirocinio prevede lavorazioni su macchine a compressione e granulazione, verifiche settimanali, ricerca di errori. Mohammed nel controllo di un macchinario Lorenc al lavoro e con i compagni del settore manutenzione.

In queste immagini si vede Xie’qi impegnato nel suo progetto che prevede la realizzazione di un pannello di controllo per schede elettroniche, dal disegno dello schema elettrico alla costruzione su Autocad, realizzazione del pannello e del supporto a mano fino ai vari cablaggi. Seguiranno poi i test per verificarne la corretta funzionalità.

  • Andrea Chemello
  • Azienda: MEVIS, Slovacchia

In questa immagine Andrea di fronte all’ingresso dell’azienda dove ha passato gli ultimi due mesi in tirocinio formativo.

Hai bisogno di informazioni? Contattaci subito
Leggi e accetta la nostra privacy policy prima di iniziare la conversazione tramite WhatsApp