Il problema: “Trovare personale tecnico qualificato è sempre più difficile”.

Riproponiamo la testimonianza di Alberto Alfonsi, Global Operations Director di Sirmax Spa, da tempo partner del nostro ITS nell’accogliere gli studenti in tirocinio. Uno spaccato che consente di capire non solo perchè un’azienda ricorre ai nostri super tecnici, li ricerca fin dall’inizio della loro formazione accompagnandoli lungo il percorso di tirocinio e crede in loro inserendoli nell’organico una volta diplomati.

“Siamo diventati partner dell’ITS Meccatronico per avere una maggiore opportunità di poter accedere a risorse disponibili. Nel nostro organico abbiamo già un ragazzo diplomatosi tre anni fa dall’ITS e ne abbiamo un altro che sta finendo il secondo anno e che l’estate scorsa ,dopo una collaborazione estiva in azienda nell’ambito della manutenzione è partito per la nostra sede in Polonia con il progetto Erasmus+. Questo permetterà agli studenti di conoscere ancora  meglio l’azienda.

I nostri impianti hanno un elevato grado di tecnologie impiegate e un livello di automazione che richiede competenze specifiche.. Da qui la necessità di poter avere personale preparato in area manutenzione”.

La soluzione: “La partnership con l’ITS è nata per rispondere a questa esigenza”.

“Il biennio all’ITS completa la formazione dei ragazzi che alle spalle possono avere anche, ma non necessariamente, l’esperienza di un Istituto tecnico. Li prepara ad incontrare l’azienda e il mondo del lavoro grazie alla settimana spezzata, tre giorni in aula e due in azienda. Al termine del ciclo biennale sono già operativi in azienda grazie ad una conoscenza della vita dell’impresa che fa di  questi ragazzi merce rara, appetibile alle aziende. Se a questo si aggiunge uno stage in tirocinio la soddisfazione  reciproca”.

Leggi e accetta la nostra privacy policy prima di iniziare la conversazione tramite WhatsApp